Sicurezza

Le soluzioni Google per la sicurezza della tua azienda

Google ha da sempre posto al centro della propria offerta di servizi e prodotti la sicurezza e il benessere dei propri utenti e dei loro dati.

Grazie ad una rete complessa di infrastrutture e soluzioni, sviluppate nel corso degli anni, si è così arrivati a uno dei modelli più solidi e apprezzati sul mercato, che opera nel pieno scopo di proteggere e garantire un’esperienza ottimale alle aziende e consumatori che scelgono di affidarsi al proprio servizio.

Affidandosi alle diverse forme di protezione dalle minacce informatiche disponibili, è possibile prevenire meglio la perdita e la corruzione di dati importanti per le organizzazioni e i propri utenti.

Vediamo nel dettaglio quali sono e i loro vantaggi:

  • Focus centrale sulla protezione e tutela del lavoro ibrido. Ogni soluzione proposta si basa sull’efficiente e solida IA di Google, che opera contemporaneamente a livello strutturale e pratico, supervisionando il funzionamento del processo di utilizzo da parte dell’utente.
  • Google Workspace, in quanto suite cloud-native, si basa sulle infrastrutture di sicurezza e stabilità più all’avanguardia di Google, posizionando i dati degli utenti al sicuro, in pacchetti separati suddivisi nei propri server nel mondo.
  • Sono presenti diverse funzionalità “Zero Trust” comprese all’interno di Workspace, come il login e la protezione delle app e dei dati, focalizzandosi sulla prevenzione della perdita e la gestione di informazioni e diritti.
  • Una difesa efficiente e automatizzata contro spam e comunicazioni indesiderate o dannose, come phishing e malware.  Grazie all’IA di Google infatti, tutta questa serie di minacce viene bloccata, isolata e risolta in autonomia dall’app stessa (es. Gmail) senza alcun intervento diretto necessario, o eventualmente in minima parte, secondo le indicazioni dell’utente.
  • Dati di comunicazione e trasmissione crittografati con le più recenti tecnologie di protezione, per mantenere le informazioni riservate e protette.
  • La protezione degli utenti è costante e può essere supervisionata e gestita attraverso una dashboard di notifica, aggiornata di continuo e consultabile da personale dedicato all’interno dell’organizzazione.  Altri strumenti di supervisione inclusi sono: il controllo dei log-in, la gestione degli accessi in modo trasparente e – se necessario –  sottoposta ad approvazione e infine un apposito strumento di indagine e accertamento del rispetto dei protocolli di sicurezza.
  • Gestione e supervisione delle identità cloud digitali (Cloud Identity) e degli endpoint (Gestione degli Endpoint).  Questa coppia di proposte è rivolta a creare un’identità digitale in cloud, finalizzata a semplificare l’accesso alle diverse applicazioni aziendali e alla gestione da remoto di tutti gli endpoint (dispositivi di proprietà dell’azienda) in dotazione al personale ed al traffico di dati ed informazioni che avviene tra questi e l’esterno.
  • Sistema di verifica degli accessi di sicurezza tramite autenticazione a due o più fattori, proponendo diverse metodologie che possono proteggere gli account e le informazioni di interesse per l’organizzazione.
  • Offuscamento e anonimizzazione di dati e informazioni, al fine di nascondere o mascherarne una parte o l’intero insieme. È inoltre possibile elaborare e condividere dati applicando filtri per la privacy su alcune parti di testo, conservandone i criteri di leggibilità per le informazioni d’interesse ma tutelando comunque mittente e organizzazione.

Il sistema di sicurezza e protezione, che Google applica a difesa dei propri utenti, è sempre sottoposto ad aggiornamenti e miglioramenti costanti, in rispetto delle normative e delle licenze in vigore. Questo sistema è certificato come best practice da terze parti e dai partner del settore. 

Per maggiori informazioni a riguardo, il team di esperti E-Goo è a disposizione, per consigliarvi e guidarvi nella scelta delle soluzioni più adatte alla sicurezza della vostra azienda.