Blog

Ottimizza la tua Produttività con il nuovo aggiornamento di Google Tasks e Calendar

Google Task Promemoria e Caledar

 

È facile trovare un modo efficace e semplice per gestire le proprie attività quotidiane mantenendo contemporaneamente sotto controllo il proprio calendario digitale:

Con Google Workspace e le sue due app, Tasks e Calendar si hanno a disposizione due strumenti interconnessi che possono semplificare molto la propria organizzazione del lavoro. Ed ora, Google ha deciso di rendere ancora più immediato per gli utenti collegare entrambe le funzioni, per ottenere una struttura e performance migliori.

Google Tasks e Calendar: soluzioni digitali per la tua produttività professionale

Innanzitutto, Google Tasks è un’app progettata per acquisire e modificare facilmente le attività programmate, sincronizzabili su qualsiasi dispositivo.

Consentendo di essere produttivi ovunque, senza perdere mai nessuna scadenza, questo strumento amplifica la propria utilità soprattutto in connessione con l’altro nostro protagonista, Google Calendar.

Attraverso una rete di collegamenti interni, si possono quindi importare, creare e modificare attività e promemoria in base a diversi gradi di importanza e scadenze. 

Suddividendo le attività in obiettivi secondari e personalizzandoli, si possono integrare poi dettagli e focus specifici, ottenendo una scaletta adattabile man mano che avanzano le fasi di lavoro.

Calendar, attraverso la propria composizione di eventi e appuntamenti, rappresenta la soluzione per la gestione ideale del proprio calendario digitale. Partendo da un layout classico di caselle e numeri, prosegue proponendo una serie di personalizzazioni, seguendo sempre la filosofia di chiarezza e semplicità ricorrenti all’interno della Suite Workspace.

Ecco le recenti novità introdotte dall’ultimo aggiornamento:

Google ha da poco deciso di potenziare l’integrazione tra Google Tasks e Calendar, offrendo un’esperienza desktop ottimizzata a schermo intero chiamata “Tutte le attività“.

Attraverso di essa, Task assume una struttura più centrale rispetto a prima, consentendo agli utenti di gestire e visionare l’insieme di Task e derivati in modo unico e più efficiente

Grazie a un’icona apposita nel tab di Calendar, si può così passare dal proprio calendario alla propria scheda di obiettivi, ridistribuendo meglio gli spazi e le fasi di organizzazione quotidiana.

Inoltre, sono state recentemente completate le migrazioni dei promemoria da Google Calendar e Google Assistant a Google Tasks: con questa mossa strategica, si è voluto offrire una soluzione semplice e pratica agli utenti per visualizzare e gestire tutte le attività in un unico luogo. 

L’aggiornamento è destinato a tutti gli utenti Google Workspace, clienti e privati, seguendo il tradizionale periodo di rilascio cadenzato tra i diversi account.

Google Tasks e Calendar rappresentano quindi un tandem imbattibile per ottimizzare la produttività professionale, proponendo un’interfaccia intuitiva, funzionalità avanzate ed ora, un nuovo  e costante impegno a sostegno dell’innovazione e aggiornamento.