Blog

Sicurezza Dati Virtuali: Tutela e Privacy Sulla Nuvola

Nel momento in cui ci siamo votati al mondo del web, e alla tecnologia più in generale, non avevamo idea dei grandi vantaggi che questi nuovi mezzi ci avrebbero procurato, e ancor meno avevamo coscienza degli svantaggi. Sì perché, se i pro sono tanti, i contro non sono da meno.
Il bello però, è che c’è una soluzione.
Mentre dei lati positivi possiamo solo che goderne, dei lati negativi è necessario tutelarsi. Ecco come.

"sicurezza google apps"

Pro e Contro Della Vita Virtuale


Password dimenticate, backup mai fatti, mancato salvataggio e conseguente perdita dei dati, virus accaniti che smantellano ogni angolo del vostro pc, privacy martoriata, fino ad arrivare ai casi più estremi (ma frequentissimi) in cui sopraggiunge una morte improvvisa e i dati virtuali del defunto si ritrovano allo sbaraglio, alla mercè di tutti.
Ecco che qui però compare il capo dei capi in nostro soccorso: Google.

Big G ha pensato infatti ad un pacchetto di strumenti che funge da cuscinetto di salvataggio.
La suite di strumenti pensata da Google è: Google Apps For Business.
Grazie a queste applicazioni molti dei problemi in cui si può incorrere lavorando senza il supporto di strumenti professionali, non si verificheranno. Primo fra tutti: la sicurezza dei propri dati.

Per Google Apps For Business infatti la sicurezza delle proprie informazioni rappresenta un punto cruciale e uno dei maggiori punti di forza. Ogni tipo di informazione riversata sul web, mediante le Google Apps, è monitorata 24 ore su 24 da esperti a livello mondiale nel settore della sicurezza delle informazioni in rete, non esistono rischi di fallimento dei server di Google. Il mix tra hardware e software è infatti studiato in modo da garantire aggiornamenti e modifiche in tempi rapidi e senza alcun rischio. I dati vengono inoltre riprodotti sui più server per renderli sempre disponibili.

Se tutto ciò non fosse sufficiente, Google ha pensato anche ai casi più estremi in cui si verifica una morte improvvisa e i familiari si trovano a dover gestire account e indirizzi di posta.
Big G ha pensato infatti ad un vero e proprio testamento virtuale in grado di tutelare i tuoi dati post mortem!