Blog

Scherzi Google 2013: da Google Nose alla Chiusura di Youtube

Quel burlone di Google.
Per il primo d’aprile, notoriamente conosciuto come pesce d’aprile, Google, come spesso fa, si è preso gioco dei suoi milioni di utenti. Da Gmail che diventa blu al ritrovamento di una mappa vecchia di tre secoli da tradurre perché criptata. Quest’anno Google s’è divertito veramente molto ma soprattutto a fatto divertire i suoi milioni di utenti!

"google pesce aprile"

Google Pesce d’Aprile 2013

Nel Fools Day, come lo chiamano gli americani, Google annuncia niente di meno che la chiusura di Youtube. Per i non avvezzi alle burle di Big G sicuramente sarà stato un durissimo colpo. Per rendere più credibile la beffa Google ha detto di aver sguinzagliato 30.000 tecnici alla ricerca del video migliore di Youtube.
Big G rincara la dose e annuncia Google Nose, un motore di ricerca che funziona in base agli odori, sul web poi ribattezzato Google Olezzo. Gli slogan per gli utenti italiani? “Annusare per Credere” e “Il Profumo dell’Innovazione”.
Non soddisfatto arriva l’annuncio che nel quartier generale di Mountain View è stata ritrovata una vecchissima mappa del tesoro appartenente al pirata Captain Kidd. La mappa, afferma Google, contiene messaggi criptati, ecco perché la pubblicazione online, chissà che qualcuno non riesca a decifrarla!
L’ultima improbabile innovazione firmata Google, è la foto intelligente.
Grazie ad un’applicazione che riesce a cogliere gli stati d’animo, scattandosi semplicemente una fotografia verrà associata da Google un’icona esplicativa.
Dalla lontana Australia arriva un altro scherzo esilarante. Grazie ad una nuova funzionalità è possibile truccare Google Street View abbellendo la propria via di casa!