Blog

Esplorando le Infrastrutture digitali: Un viaggio nel mondo del Web e del Cloud

Le Infrastrutture Web, grazie alla propria complessità e centralità sempre maggiori, hanno assunto un ruolo importante nel supporto delle attività online, consentendo alle aziende di distribuire servizi e contenuti su scala globale. 

Tra le diverse tipologie di soluzioni disponibili, le Infrastrutture Cloud sono quella tipologia di servizio che è riuscita ad affermarsi come una risorsa altamente efficiente e vantaggiosa per ospitare e gestire le applicazioni (insieme ai propri dati) su Internet ora e idealmente anche in futuro. 

Vediamo quindi nel dettaglio l’organizzazione, i meccanismi di funzionamento e la sicurezza delle Infrastrutture Web, concentrandoci in particolare sulle soluzioni Cloud.

Organizzazione delle Infrastrutture Web e Cloud

L’impiantistica della navigazione web si compone di una serie di elementi interconnessi tra loro, che cooperano al fine di fornire servizi online:

A livello “fisico” troviamo componenti usualmente noti come  ad esempio server, database e reti, servizi di caching, bilanciatori di carico e molto altro ancora.

Un tipo di risorse che normalmente erano presenti anche in loco presso le singole aziende, dove le strutture e i costi potevano permetterlo. 

Tuttavia, con l’avvento delle tecnologie cloud, molte organizzazioni stanno spostando le proprie infrastrutture su piattaforme cloud fornite da terze parti, una su tutte, Google Cloud Platform (GCP).

Le infrastrutture cloud sono quindi in grado di offrire oggi una vasta gamma di servizi e risorse virtuali in un’unica proposta, scalabile in modo flessibile in base alle esigenze ed i carichi di lavoro della realtà di riferimento.

Tra questi servizi si citano: server virtuali, servizi di archiviazione, database dedicati e molto altro ancora.

Sicurezza delle Infrastrutture Web e Cloud 

Sentirsi al sicuro, durante la propria attività online, proteggendo al contempo le proprie informazioni e dati, è un punto molto importante e tra le principali priorità critiche di oggi per utenti e fornitori.

In particolare, per le Infrastrutture Cloud, i principali aspetti sono: 

La garanzia che solo utenti autorizzati possano accedere alle risorse e ai dati sensibili di interesse.

È essenziale implementare sistemi di monitoraggio e logging per rilevare e rispondere prontamente a eventuali minacce alla sicurezza.

Ciò è possibile grazie all’implementazione oramai necessaria di controlli degli accessi basati su ruoli e politiche di sicurezza prestabilite dal fornitore dei servizi.

I dati sensibili devono essere protetti tramite crittografia durante il trasferimento e la memorizzazione su archivio cloud, tutelandosi da utenti e accessi non autorizzati e/o malintenzionati.

Le infrastrutture cloud infine devono essere progettate per essere resilienti in particolare agli attacchi e ai guasti, con piani di Disaster Recovery specifici, capaci di poter ripristinare rapidamente le operazioni in caso di emergenza e malfunzionamenti.

I sistemi infrastrutturali connessi ad internet ed in particolare via Cloud svolgono quindi un ruolo fondamentale nel supportare le attività online delle aziende, oggi.

Impostando correttamente un progetto organizzativo che le pone al centro può così permettere di ottenere prestazioni elevate, scalabili e sicure in modo da soddisfare le proprie esigenze Web e di archiviazione, contando allo stesso tempo su strumenti e soluzioni efficaci e solide nel panorama digitale contemporaneo.

Tuttavia, è cruciale porre sempre l’adeguata attenzione al comparto cybersecurity, per garantire all’utenza interna ed esterna le migliori pratiche di sicurezza e l’affidabilità delle infrastrutture stesse, adesso e in futuro, all’interno di un ambiente sempre più interconnesso e digitale.