Blog

Google Keep, a Rischio Evernote?

Quante volte vi è capitato di dover/voler prendere nota velocemente ma di non potere a causa della mancanza di carta e penna?
Google recentemente ha presentato la nuova applicazione per prendere nota in modo immediato e semplice: Google Keep.


"Google-Keep"

Prendere Nota con Google Keep



La nuova applicazione firmata Google oltre alla classica funzione del prendere appunti consente anche la memorizzazione vocale, nonché la possibilità di commentare e salvare foto, il tutto sincronizzato con il Cloud Google.


L’applicazione Android disponde di un widget che facilita la creazione e la manipolazione delle note dalla home page, e di uno per la lock screen. In caso si accumulino molte note, è possibile assegnare a ciascuna di esse un colore differente così da poterle distinguere con maggiore facilità, inoltre è possibile disporle secondo il proprio ordine personale.


Chi guarda con occhio circospetto questo nuovo figlio Google è Evernote, il celebre taccuino virtuale che, ad oggi, dispone comunque di molte più funzioni di Google Keep.
In futuro è prevista l’aggiunta di un supporto per la creazione e la visualizzazione di note direttamente Google Drive così da rendere ancora più integrate tutte le applicazioni Google.


Cosa ne pensate? Qualcuno di voi lo ha già provato?