Blog

Google Jamboard: una lavagna magica!

Quando si parla di collaborazione in Google si parla della possibilità di far lavorare insieme persone dislocate nella stesso ufficio come anche in diverse parti del mondo. Le barriere fisiche non esistono e la tecnologia non rappresenta un ostacolo, bensì un’opportunità.

Su queste premesse si basa il lancio di un nuovo prodotto hardware, Google Jamboard, una lavagna digitale collaborativa e interattiva pensata per aiutare i team di lavoro a collaborare, condividere idee, produrre progetti, senza confini di spazio e in tempo reale.

google-jamboard

Perfettamente integrata con G Suite, anche Jamboard si basa sull’idea di collaborazione che sta alla base di tutte le soluzioni cloud di Google.

Google Jamboard è la prima lavagna…sulla nuvola

Fino ad oggi, durante le riunioni, si dovevano prendere appunti, si trascrivevano idee su lavagne a fogli mobili, si lasciavano commenti sui documenti e poi bisognava mettere tutto insieme e trasferirlo agli altri. Con Jamboard tutto questo si concentra in un unico supporto e si può facilmente condividere il risultato con gli altri membri del team, ovunque essi siano e in qualsiasi momento.

Con Google Jamboard si possono arricchire i brainstorming e le riunioni con le funzionalità di Google Search e le potenzialità di G Suite. Si possono catturare immagini dal web, cercare documenti, inserire grafici e fogli di calcolo, come anche foto e immagini direttamente da Drive. Ci sono anche altri strumenti quali i post-it e il riconoscimento della scrittura e dei disegni che si possono eseguire a mano, grazie allo schermo touch.

Caratteristiche tecniche di Google Jamboard

La nuova lavagna digitale è dotata di un display touchscreen da 55 pollici con 4K di risoluzione. A questo si aggiunge una videocamera integrata in alta definizione, connessione wi-fi e altoparlanti. Lo schermo riconosce automaticamente la differenza di quando si usa il dito per cancellare o per disegnare o di quando si usa il pennino.

Jamboard sarà disponibile sul mercato a partire dal prossimo anno. Tutti coloro che sono interessati possono trovare qui maggiori informazioni.