Blog

Google Glass: No al Riconoscimento Facciale Sì all’App Porno

Eccoci di nuovo a parlare dei tanto acclamati Google Glass.
E a proposito degli occhiali del futuro, pare che la tanto temuta funzione del riconoscimento facciale sia stata completamente accantonata.


La Prima App Porno Firmata Google


Ad oggi, grazie alla mirabile app Google Goggles è già possibile riconoscere opere d’arte e monumenti semplicemente scattando una foto. Che questa opzione strabordi intaccando anche le persone, onestamente ci sembra eccessivo.

La risposta dai piani alti alle tante critiche è stata «Abbiamo ripetutamente dichiarato che non introdurremo il riconoscimento facciale nei nostri servizi a meno che non ci sia una valida soluzione per la tutela della privacy».

In mancanza del riconoscimento facciale però, nasce la prima app porno firmata Google, per la precisione, MiKandi.
MiKandi è un portale dedicato al mondo dei “contenuti per soli adulti” e sta lavorando infatti alla produzione di un’app porno per i Google Glass dal nome Tits and Glass.

Dal punto di vista commerciale crediamo d’essere legittimati a pensare che una simile mossa possa generare un business come pochi.
L’uscita ufficiale degli occhiali del futuro dovrebbe essere prevista per l’anno 2014, al prezzo di 1500 dollari.
Entro il 2016 si prevedono già 9,4 milioni di dispositivi in giro per tutto il mondo.

Qual è la vostra posizione in merito a ciò? Cosa ne pensate?