Blog

Con le Google Apps salviamo il nostro pianeta!

Il 22 aprile è stata la giornata della Terra 2016. Google ha realizzato diversi “doodle” per l’occasione e per ricordare l’importanza di salvaguardare il nostro pianeta.

Quello ambientale è un problema reale e sentito da tutti i paesi del mondo. Da parte sua, Google non si limita a celebrare la Giornata della Terra con i “doodle”, ma ha intrapreso diverse iniziative in prima persona e a sostegno delle aziende per favorire il risparmio di energia e abbattere le emissioni di anidride carbonica grazie anche alle Google Apps.

GoogleApps

Le Google Apps fanno bene all’ambiente.

L’adozione del cloud da parte delle aziende non solo porta vantaggi al business e alla produttività, ma fa bene anche all’ambiente. Vediamo in che modo:

  • Gmail: le aziende che utilizzano Gmail hanno un impatto ambientale fino a 98 volte minore rispetto a quelle che utilizzano sistemi di posta basati su server locali. Questo perché Gmail si basa sul cloud e quindi utilizza le proprie risorse in maniera più efficiente. Le imprese con meno di 50 dipendenti possono risparmiare fino a 172,8 KWh di energia ed emettere 101,6 kg di carbonio in meno all’anno.
  • Hangouts: grazie alla possibilità di organizzare riunioni e incontri tramite le chat e le videochat di Hangouts, una delle soluzioni delle Google Apps, si riduce drasticamente la necessità per i lavoratori di spostarsi facendo uso di mezzi quali l’automobile e l’areo e questo si traduce in un minor consumo di combustibili, un minor inquinamento atmosferico e risparmio di tempo e denaro.
  • Data center: i data center di Google sono tra i più efficienti al mondo e consumano il 50% di energia in meno rispetto ad un data center tradizionale. Google ha anche pensato di condividere con gli altri quanto appreso e fatto per rendere così efficienti i propri data center, attraverso la condivisione delle sue best practice e collaborando ad incontri e partnership di settore.

Google inoltre si sta impegnando per alimentarsi al 100% solo con energia rinnovabile. Ad oggi, Google utilizza l’energia ricavata dai parchi eolici presenti nei suoi data center e con l’energia pulita acquistata dall’esterno. Presso la sede i  Mountain View, nel 2007, è stato installato il più grande impianto fotovoltaico del suo genere.

Le aziende che sono passate alle Google Apps hanno ridotto le emissioni di anidrite carbonica e i costi relativi al consumo di energia. Fai anche tu qualcosa per il pianeta. Contattaci e ti indicheremo come fare.