Blog

La GenerazioneX ci impone di passare a Google Apps

Con Generazione X si intende tutti quei ragazzi, mediamente sotto i 25 anni, che hanno una forte propensione all’utilizzo delle tecnologie, soprattutto quelle interconnesse.

Si contraddistinguono per la loro forte attitudine a utilizzare molto bene la rete per informarsi e documentarsi e per la loro riluttanza alla troppa rigidità.






È quindi la Generazione X che sta imponendo un cambio di rotta e un nuovo passo verso tutte quelle tecnologie semplici, rapide, accessibili e sicure.

Google Apps for Business, ma soprattutto Gmail, rispecchiano a pieno queste caratteristiche e sono diventati così prodotti di punta per gli utenti e non da meno per le aziende.


Uno studio effettuato conferma questa filosofia e offre al contempo ulteriori spunti:

  • il 65% delle persone è felice di poter utilizzare le stesse tecnologie sia per il privato che per la propria attività lavorativa;
  • una mail su tre, che arriva nella casella di posta aziendale, non riguarda l’ambito lavorativo;
  • due persone su tre dichiarano di prediligere la mail come sistema di comunicazione preferito;
  • quasi la totalità delle persone ha inviato almeno un messaggio di lavoro dalla propria casella di posta elettroncia;
  • la metà delle persone riscontra problemi e difficoltà nell’utilizzo della posta aziendale.


Gmail non pone forti vincoli e mette a disposizione di tutti gli utenti grosse quantità di spazio per archiviare le mail e per poter inviare i messaggi.


Questa quasi totale assenza di limitazioni è una delle caratteristiche positive che ne ha permesso la sua diffusione.


Hai un’azienda e desideri provare la versione Trial 30 Giorni di Google Apps for Business?