Blog

Come ottimizzare il lavoro con gli Add on Gmail

Tra tutte le soluzioni di produttività, la casella di posta elettronica mantiene il primato di strumento più utilizzato. Può capitare, però, che le email in arrivo possano interferire con il normale flusso di lavoro e quindi ci si ritrova a dover interrompere quello che si sta facendo per rispondere ad un messaggio.

Google ha lavorato per offrire agli utenti la possibilità di svolgere il proprio lavoro -generare una fattura, preparare una presentazione, seguire un’opportunità di vendita- direttamente dalla casella di posta, così da ottimizzare i tempi e potersi concentrare sulle attività più importanti.

Gli Add on Gmail potenziano le funzionalità della casella di posta

Con la posta elettronica si può fare di più ed è per questo che Google ha lanciato gli Add on Gmail, ovvero estensioni Gmail che permettono di lavorare e completare le attività direttamente dalla casella di posta.

Con i componenti aggiuntivi Gmail, non è necessario passare ad altre applicazioni ma si può svolgere tutto dalla posta elettronica e ricorrere all’add on Google più adatto, sulla base del contenuto dei messaggi ricevuti.

I componenti aggiuntivi Google funzionano allo stesso modo su web e su Android e quindi è necessario installarli solo una volta per accedervi da qualsiasi dispositivo, sia da pc che da mobile. Basta cliccare sulla barra delle Impostazioni, in alto a destra, e poi su “Scarica i componenti aggiuntivi” per iniziare.

Molti partner hanno creato componenti Add on Gmail per aiutare le aziende a connettersi con i clienti, monitorare progetti, facilitare la fatturazione e altro ancora:

  • Dialpad, per inviare messaggi o chiamare i colleghi in qualsiasi momento dal proprio dispositivo. Sarà possibile visualizzare le comunicazioni recenti o salvare un nuovo contatto direttamente da Gmail.
  • DocuSign per firmare contratti, accordi e altri documenti direttamente in Gmail utilizzando l’aggiunta di DocuSign.
  • Hire, per aggiungere candidati alla lista, gestire le informazioni sui candidati e caricare i cv senza lasciare Gmail.
  • Intuit QuickBooks, per creare e inviare fatture professionali direttamente in Gmail e consentire ai clienti di pagare online e di monitorare lo stato delle fatture e dei pagamenti, a prescindere da dove si è.
  • Trello, che trasforma l’email in attività di Trello per offrire al team una visione condivisa del lavoro che deve essere fatto.

Gli sviluppatori possono realizzare add on personalizzate per la propria azienda. Per conoscere, invece, tutte le altre componenti aggiuntive Gmail, contattateci.